Google Ads o Facebook Ads? Scegli in base al tuo obiettivo di business

Parliamo di pubblicità a pagamento. Due colossi a confronto, Facebook e Google, potrebbero essere percepiti come “rivali” ma, se analizziamo le loro funzioni in maniera più approfondita, capiamo che in realtà offrono servizi differenti. A volte è necessario utilizzarli entrambi per raggiungere determinati obbiettivi di marketing prefissati.

Quindi diciamo subito che non c’è una piattaforma migliore di un’altra, bensì una piattaforma più adatta al tuo obiettivo di business.  Andiamo comunque ad analizzarne le differenze per avere tutto più chiaro.

Facebook Ads e i suoi vantaggi più significanti

Il social network più utilizzato in Italia e nel mondo è senza dubbio Facebook. Conta più di 2 miliardi di utenti attivi ogni mese e 31 milioni in Italia, tra i quali sicuramente troverai il pubblico interessato al tuo brand o servizio che sia.

E’ proprio questo aspetto il vero tesoro di Facebook: i nostri dati. Infatti è possibile targetizzare il pubblico interessato, a cui vogliamo far arrivare la nostra inserzione, in maniera molto precisa e dettagliata.

Tra i suoi vantaggi principali abbiamo:

1. Targetizzazione molto precisa: consente di segmentare il pubblico e di creare quindi messaggi personalizzati e più efficaci.

2. Componente visual: nelle sue inserzioni foto e video sono predominanti, perché colpiscono più facilmente l’attenzione degli utenti, a differenza di Google Ads che è più testuale (se non consideriamo YouTube).

3. ROI notevole: se si imposta correttamente la campagna coi criteri giusti, è possibile ottenere un tasso di conversione davvero ottimo.

Generazione Lead

Facebook è il mezzo ideale per ottenere il maggior numero di contatti (lead) al minor prezzo. Inoltre se non hai un sito web e di conseguenza una tua landing page personale, è possibile utilizzare un modulo integrato che mette a disposizione Facebook, che si apre all’interno dell’applicazione stessa, con una compilazione automatica dei campi che prende dal profilo personale dell’utente che ha cliccato sull’annuncio.

google ads pubblicità

Su Google la gente va per lo più per trovare risposte alle proprie domande o richieste specifiche, a differenza di Facebook in cui entrano prevalentemente per svago. Queste domande vengono poste in maniera consapevole attraverso una query di ricerca; ne esistono di 3 tipologie: informazionali, transazionali e navigazionali, a seconda dell’intento di ricerca dell’utente.

Su Google gli annunci vengono mostrati secondo un meccanismo di asta. In poche parole: l’inserzionista sceglie le keyword e stabilisce qual è l’offerta massima per ognuna di esse; l’algoritmo di Google Ads sceglierà quali annunci mostrare per una determinata ricerca, basandosi su diversi parametri quali l’offerta dell’utente e il Quality Score.

Tra i suoi vantaggi principali abbiamo:

1. Traffico elevatissimo: le statistiche dicono che vengono effettuate circa 5 miliardi di ricerche al giorno su Google. In abbinata agli algoritmi sempre più evoluti del motore di ricerca, si potrà raggiungere un pubblico sempre più pertinente rispetto agli annunci che vogliamo mostrare.

2. Varietà di formati di annuncio: le principali sono Search, Display e Shopping. 

3. Qualità elevata: Google da molta rilevanza alla qualità delle inserzioni create, premiando quelle più informative e utili agli utenti.

Come ottimizzare il budget per le ads

Mentre su Facebook o nella rete Display l’utente riceve, in maniera passiva, un annuncio pertinente al suo profilo personale e alle sue abitudini sul web, nella rete di Ricerca Google l’utente esprime un intento di ricerca attraverso un’azione attiva.

Il prezzo per l’inserzione è, in questo caso, più alto e in genere ha un CPA (costo per azione) più elevato rispetto a Facebook. Capiamo che è importante ottimizzare al meglio l’inserzione e la distribuzione del budget.

Con oltre 40 mila query di ricerca al secondo, gli utenti usano Google per ottenere informazioni, risposte alle loro domande e contenuti, che spesso li aiutano nel processo decisionale di acquisto.

strategia di marketing

In conclusione, per rispondere alla domanda: “Google Ads o Facebook Ads, quale scegliere?”, possiamo affermare che tutto sta nel capire quello che gli utenti desiderano e cercano, in un determinato momento e farsi trovare nel “posto” giusto, chi sia la piattaforma Facebook o Google Ads o entrambi.

Il nostro dipartimento di Web Marketing professionale, Digital Studio Moccia, si occupa anche di questo aspetto! Sapremo gestire al meglio il tuo budget che vuoi destinare alle Campagne promozionali a pagamento su Google Ads e Facebook Ads, senza inutili sprechi di denaro dovuti a settaggi sbagliati o poco idonei al tuo obiettivo di business. In particolare la nostra missione è quella di trovare il giusto target, che molto probabilmente sarà interessato al tuo prodotto o servizio, con l’obiettivo finale di convertirlo in clienti paganti.

Cliccando sulla barra qui a destra troverai tutte le info che desideri e avrai la possibilità di richiedere una consulenza su misura per te. Ti aspettiamo!

Utilizziamo i cookie per analizzare e migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito.